Le associazioni firmatarie manifestano viva preoccupazione e contrarietà a quanto richiesto nella lettera asperta del CISMAI indirizzata al Governo